Svetlana Berasneva Diagnostica a Ultrasuoni - La Spezia

La diagnostica per immagini a Ultrasuoni

L'ecografia è una tecnica diagnostica che attraverso l’applicazione degli ultrasuoni, visualizza graficamente gli organi interni, la loro forma e le loro eventuali alterazioni.
L'ecografia è una diagnostica assolutamente di poco disturbo per il paziente poiché la sonda ecografica lavora sul corpo senza dare fastidio e l'unica operazione da fare a fine esame è togliere dalla parte esaminata il gel ecografico necessario per un'ottima aderenza della sonda con la pelle.

Gli ultrasuoni hanno una frequenza a partire da 1-2 Mhz per arrivare anche fino ai 20 MHz. Le onde hanno una ben determinata lunghezza d'onda e si propagano ad una certa velocità nel corpo: per maggiori informazioni sulla fisica degli ultrasuoni applicati nella diagnostica vedere questa pagina (my-personaltrainer.it).
222222222222222222222

Diagnostica ad ultrasuoni a La Spezia

Un'ecografia è 'operatore dipendente'
ed anche 'macchina dipendente'

Con questa affermazione si intende spiegare che, a parita di macchina perfettamente funzionante e calibrata (l'ecografo), la diagnostica per immagini con ultrasuoni è dipendente direttamente dalle capacità ed abilità dell'operatore, infatti è l'operatore ( il Medico Ecografista ) che con opportuni movimenti della sonda va a identificare la zona iperecogena/ipoecogena sospetta o anomala; la macchina da sola non fa nulla oltre ad emettere gli ultrasuoni che creano immagini che vanno doverosamente interpretate.

Il Medico Ecografista, oltre a conoscere bene l'anatomia delle varie parti esaminate e le possibili alterazioni/patologie relative deve necessariamente operare nelle migliori condizioni possibili.
Nello studio Ecografico Berasneva per esempio:
  • l'illuminazione della stanza viene regolata dalla Dottoressa Berasneva, ad ogni ecografia, riducendo molto la potenza luminosa - grazie a differenti lampade pilotate separatamente - in modo da avere la 'lettura' ottimale delle immagini sul'ecografo;
  • il tempo dedicato dalla Dott.ssa Berasneva ad una ecografia non è stabilito a priori ma varia a seconda della parte da osservare, della patologia da verificare, dei disturbi rilevati... e questo assicura la giusta calma da parte del Medico Ecografista nell'esecuzione di una diagnostica molto utile, molto efficace ma anche molto complessa;
  • un altro fattore importante è la preparazione all'esame da parte del paziente: una dieta sbagliata così come una vescica vuota - sono solo esempi - possono pregiudicare l'esame ecografico stesso e portare talvolta anche a risultati incerti;
  • una refertazione dettagliata che riporti tutti i dettagli osservati è importante - in ogni caso - ma soprattutto per i controlli successivi nel tempo: la Dott.ssa Berasneva cura particolarmente la fase di refertazione.